Ripulire il database dei file non in linea per riavviare la sincronizzazione dei files

offlinefiles
A volte capita che la sincronizzazione dei files non riesca o che vengano mostrati errori di sincronizzazione, a causa della corruzione del database che contiene i file non in linea. Come risolvere il problema?

I files non in linea, infatti, non vengono conservati fisicamente nel file system del computer ma in un database apposito che viene consultato nel momento in cui il server non è attivo (la c.d. modalità non in linea). In poche parole quando il server non è raggiungibile il computer si accorge di detta condizione ed accede ad una copia del file presente nel suddetto database. Sarà poi cura del servizio di sincronizzazione copiare il file modificato in modalità non in linea nel server, non appena riconnetteremo il computer alla nostra rete. Il database però, a volte, si corrompe ed è necessario ricrearlo. Vi invito solo a NON fare questa operazione se avete dei files modificati in modalità non in linea e non ancora sincronizzati con il relativo server (o almeno fate una copia di questi file sul disco locale del computer).

Ecco la procedura:

Per XP

  • Aprire Risorse del computer e dal menù strumenti selezionare Opzioni cartella
  • Cliccare sulla linguetta File non in linea
  • Tenendo premuti i tasti CTRL e shift cliccare su Elimina file (vedi esempio)
  • Confermare tutto e riavviare
  • Dopo il riavvio inserire nomeutente/password ed attendere la ricostruzione del database (il PC scarica di nuovo tutti i files non in linea nel computer)

Per gli altri sistemi operativi

  • Create con il blocco note un nuovo file  con il nome di offline.reg
  • Nel file inserite le seguenti righe:
    Windows Registry Editor Version 5.00
    [HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Windows\CurrentVersion\NetCache]
    "FormatDatabase"=dword:00000001
  • salvate il file sul desktop
  • cliccate con il pulsante destro sul file e selezionate Esegui come amministratore
  • Confermate quanto richiesto e poi riavviare il PC
  • oppure, senza creare alcun file, lanciate il comando:

    reg add “\\NOMEPC\HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Windows\CurrentVersion\NetCache” /v FormatDatabase /t REG_DWORD /d 1 /f
    
  • Dopo il riavvio inserite nomeutente/password ed attendete la ricostruzione del database (il PC scarica di nuovo tutti i files non in linea nel computer)

Questa procedura è molto utile anche per i PC di un dominio in cui è abilitato il reindirizzamento delle cartelle desktop e documenti, quando lo spazio sul computer scarseggia.

Lascia un commento qui

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...